lunedì 2 maggio 2016

Perché Inter, Roma e Milan sono ancora in serie A?

Anni fà Napoli e Fiorentina sono state dichiarate fallite per poco meno di 30 milioni di euro. Ripartite dalla serie C con un danno d'immagine non quantificabile. Tempo fà la Lazio è stata salvata da Lotito e dai Politici per un debito di oltre 250 milioni di euro attraverso una non legge truffa del Governo che consentiva la spalmatura dei debiti in 30'anni. Oggi siamo ancora qui a chiederci il perché Inter, Roma e Milan giochino ancora in serie A. Qualsiasi altra Azienda Italiana di qualsiasi altra categoria sarebbe già stata dichiarata fallita e messa all'asta. Loro No! Perché? Qualche addetto potrebbe spiegarlo a tutti gli Italiani come se fossimo tutti dei bambini di 6 anni. Come può una società avere più di 400 milioni di debiti e non essere iscritta in nessun libro contabile del Tribunale fallimentare. Qualcuno dovrà avere questi soldi, ma chi è perché non si è rivolto alla legge per recuperare il proprio denaro? Si parla di debiti con le Banche. Come mai continuano a prestare soldi ignorando tutti gli altri? Una vergogna senza fine tutta Made in Italy. Pensate che in Inghilterra per poco meno di 10 milioni di euro, il miracolo Leicester rischia di essere squalificato dalle competizioni Europee per i prossimi 3 anni. In Italia gli lasciamo anche l'onore e la dignità che non hanno. 
Gravissima la situazione dell'Inter. Grave quella della Roma e sostenibile quella rossonera (Berlysconi sta per vendere a circa 700 milioni di euro al Patron di Alibaba). La domanda è obbligata: Quale Banca al Mondo può concedere un prestito (Unicredit e GoldmanS) ad una società senza Garanzie. Roma e Inter hanno un patrimonio pari a 0, se non quello dei tifosi e dei trofei vinti che garantiscono qualche milione di euro al mese netto. 
Quali loschi interessi ci sono? In aggiunta al fatto che nessun creditore vorrebbe la morte del proprio debitore!