lunedì 19 ottobre 2015

Il Napoli batte la Fiorentina e si porta al quarto posto a meno 3 dalla vetta...


Il Napoli batte la Fiorentina 2-1 nel big match dell'8^ giornata e si porta a soli 3 punti dalla vetta. Un primo tempo equilibrato con poche occasioni da una parte e dall'altra. La Fiorentina pressa alto e il Napoli fatica ad impostare il gioco. Prima occasione per i viola, con parata a terra del portierone azzurro. A fine primo occasionissima anche per il Napoli con Gonzalo Higuain che di testa spedisce alto su assist di Insigne. Secondo tempo, pronti via e Napoli in vantaggio dopo appena 42 secondi. Hamsik con un filtrante magistrale pesca il Magnifico Insigne che di destro ad incrociare batte il portiere viola. Il Napoli è padrone del campo. Sfiora il raddoppio in almeno 2 occasioni. Prima con Higuain che non vede tutto solo Insigne tira e respinge la difesa. Poi è la volta di Albiol, che pescato in area da Allan, tutto solo di testa mette incredibilmente alto. La Fiorentina pareggia in contropiede con Kalicic, pescato in area di rigore da un bel lancio di Ilicic. Dopo appena 2 minuti Napoli nuovamente in vantaggio con Gonzalo Higuain, che triangola con Mertens e batte di sinistro ad incrociare il portiere viola per la seconda volta. La Fiorentina tenta di reagire ma Il Napoli chiude tutti gli spazi e sfiora il gol ancora con il Pipita, che tutto solo viene messo giù in area di rigore. Rigore netto ed espulsione non vista dall'arbitro Banti di Livorno. 

Guarda la sintesi SKY di Napoli-Fiorentina 2-1


Il Commento di Azzurrandia: 1°tempo, equilibrio tra le due squadre, Fiorentina ben messa in campo, chiude tutti gli spazi, pressa alto e impedisce al Napoli di ragionare. Il Napoli non è brillante e forse ha ragione Sarri quando nell'intervista post gara asserisce che gli azzurri sono reduci dalle rispettive Nazionali e poco lucidi. La Viola, nel contesto pur disputando un buon primo tempo tira in porta una sola volta. 2° tempo Si vede subito che il Napoli è un altra squadra, va in vantaggio con Insigne, crea gioca e fà divertire il pubblico del San Paolo. 2 o3 tocchi e palle in verticale come piace a Sarri. Difesa alta e pressing con i centrocampisti sui portatori di palla. Sfiora il raddoppio in più occasioni e nel momento migliore subito la rete del pari. Non si demoralizza e dopo appena 2 minuti ritorna giustamente in vantaggio con gol del Pipita. Vince meritatamente la partita, ansi per quello che si è visto in campo soprattutto nella ripresa, il risultato poteva essere più rotondo.

Le pagelle di Azzurrandia: Reina 6,5 Hisaj 6,5 Ghoulam 6,5 Albiol 6 Koulibaly 7 Jorginho 6,5 Allan 7 Hamsik 7 Callejon 6,5 Insigne 7 Higuain 7,5 all. Sarri 7