mercoledì 4 febbraio 2015

Napoli-Inter: Coppa Italia, per noi un allenamento, per loro come una finale di Champions

I tempi cambiano. Nella vita come nel calcio. La partita di stasera al San Paolo tra Napoli e Inter, valida per l'accesso alle semifinali di Coppa Italia è la prova eloquente di cosa sia successo negli ultimi 5 anni. Per gli scommettitori la vittoria nerazzurra vale 4,5 volte la posta. Ossia su ogni euro scommesso se ne vincono 4 e mezzo. Il Napoli vale 1,75, ossia su ogni euro scommesso se ne vincono 75 centesimi, briciole. In una partita secca con eventuale supplementari e rigori, il blasone dell'Inter è stato asfaltato, non esiste più. Il Napoli è tremendamente superiore. Questa sera, e non solo in questa partita, il Napoli parte da stra favorito, perché è più forte. Lo dicono i numeri degli ultimi 5 anni, le rose, le società. Le statistiche sono impietose. L'Inter non vince a Napoli da 18 anni. Mancini su tutti i giornali e sulle emittenti televisive locali ha dichiarato che è la partita della vita, e non temiamo il Napoli. Vogliamo l'accesso alle semifinali. Per Benitez una partita qualunque, buon test per chi gioca meno. Adesso sia Noi il Grande Napoli, la corazzata da battere!