lunedì 24 febbraio 2014

Juventus-Torino 1-0 decide Rizzoli

Juventus-Torino 1-0 decide Rizzoli: 25^ giornata del campionato Italiano di serie A. Derby di Torino deciso da 2 errori incredibili dell'arbitro Rizzoli. Vidal già ammonito viene graziato per ben 2 volte dall'arbitro Rizzoli, che riesce nell'impresa ardua di non ammonire il giocatore bianconero per 1 fallo di mano clamoroso e per un brutto fallo su un giocatore granata. Alla seconda grazia dell'arbitro, Conte decide di sotituirlo. Diciamoci la verità: la sensazione è stata quella che anche senza la sostituzione, l'arbitro Rizzoli non lo avrebbe mai cacciato fuori, nemmeno se spezzava la gamba a 3 giocatori del Torino contemporeanemente in un raputus di follia calcistica. Il secondo errore clamoroso dell'arbitro Rizzoli è un rigore nettissimo non concesso al Torino a 8 minuti dalla fine, per un nettissimo fallo di Andrea Pirlo (diffidato e se ammonito saltava la gara con il Milan) su ElKadduri. Rizzoli riesce nell'impresa di non vedere uno sgambetto a soli 2 metri di distanza e con la visuale libera. Cosa strana, e che non ammonisce il giocatore granata per simulazione, visto il volo pazzesco in area di rigore. Detto questo, vorrei ricordare a tutti che siamo al 3° incontro deciso dagli arbitri a favore della Juventus. Chievo Verona-Juventus 1-2 deciso dai 2 segnalinee, che stranamente annullano 1 gol regolarissimo a Paloschi per fuorigioco inesistente e tenuto in gioco di 2 metri, e viene concesso un gol, in fuorigioco alla Juventus, di almeno 1 metro. All'andata in casa del Torino, l'arbitro non vede un calcio di rigore nettissimo con relativa espulsione e concede un gol in fuorigioco di Tevez di almeno 1 metro. Tutti episodi decisivi, che fomentano una nuova calciopoli, visto il comportamento dei designatori arbitrali, che hanno detto che il fallo da rigore era visibile solo dalla TV. Tutto falso, in quanto il fallo da rigore di Pirlo, lo hanno visto anche sulla luna.