venerdì 29 aprile 2011

36.950 euro al giorno per violentare il calcio senza un "PORQUE'"

Storia di 1 coach Portoghese, Josè Mourinho:
Un traduttore che diventa allenatore, un filosofo mancato che diventa il coach + pagato al Mondo, una persona qualunque che diventa promotore calcistico per ogni frase e per tutti i tifosi
Oporto: un ottima annata con Deco, Carvagho e company che gli regalano la Champions - stipendio di allora di J.Mourinho euro 500.000, ossia 1.369 euro al giorno, ossia lo stipendio di un operaio FIAT al mese con 25 anni di servizio davanti a una catena di montaggio
Londra: un ottima annata con Lampard, Drogba, Terry, Essien e company che gli regalano 2 titoli Nazionali. Il Presidente dei Blues investe circa 300.000 di sterline tra acquisti e ingaggi in 2 anni - stipendio di allora di J.Mourinho, diventato "Special One" euro 8.000.000, ossia 21.917 euro al giorno, ossia lo stipendio del Presidente del Consiglio Francese al mese tasse incluse.
Milano: un ottima annata con Eto'o, Stankovic, Milito, T.Motta, Lucio, Samuel, Maicon, Sneyder e company che gli regalano un fantastico "Triplete" e 2 scudetti. Massimo Moratti spende circa 400.000 di euro tra ingaggi acquisti super e bonus - stipendio dello Special One euro 12.000.000 al netto di tasse e senza bonus, ossia 32.876 euro al giorno, ossia lo stipendio mensile di Tronchetta di Provera, lo sponsor dell'Inter, società che lo ha pagato. Il Presidente si commuoverà durante la premiazione della finale di Madrid, vinta vs il Bayern Monaco 2-0, non pensando minimamente ai suoi dipendente in Sardegna, che per 900 euro al mese, hanno perso la vita (Non sono un moralista ma realista).
Madrid: 16.000.000 di euro all'anno, al netto di tasse e bonus, ossia lo stipendio mensile di 20 minatori del Chile, rimasti intrappolati a 550 mt di profondità nelle viscere della terra, mangiando vermi, biscotti avariati, terriccio e abiti da lavoro imbevuti nell'alcol. 36.000 euro al giorno non devono e non possono giustificare niente di ciò che dice e che fa codesto uomo al cospetto degli altri.
L'osservazione non interesserà a tifosi Interisti e mercenari. Ma poichè molto spesso si perde il senso e la ragione, bisogna informare x poter giudicare. Io personalmente considero J.Mourinho sicuramente una brava persona, colta e brava nel proprio lavoro, ma rispetti la dignità e l'intelligenza delle persone, che a fronte di certe dichiarazioni, vengono violentati nel proprio vivere quotidiano di pane e calcio, e non solo. Non è una colpa guadagnare 36.950 euro al giorno, passeggiando per il campo, diffondendo pillole di saggezza, incoraggiando i propri dipendenti (calciatori) ad essere più forti della volontà stessa che è a sua volta più forte del nucleare, dell'elettricità, mensionando addirittura Einstain. Diventa vergognoso e indecoroso nascondersi selvaggiamente dietro ad una sconfitta di un avversario più forte, affermare il falso e inneggiare alla violenza mediatica, in quanto ci sono sempre giornalisti stupidi che gli daranno ragione, e così via...