martedì 1 marzo 2011

Milan - Napoli 3-0: le pagelle di Azzurrandia

Premesso che per lo scempio che hanno proposto le 2 squadre nel primo tempo i voti saranno abbassati di mezzo punto. Avrebbero meritato 3 tutti i 22 giocatori.
Milan
Abbiati s.v - Abate 6 - Janckulosky 6 - T.Silva 6 - Nesta 6 - Gattuso 6 - Van Bhommel 6 - Flamini 5 - Robinho 5 - Ibra 6 - Pato 7; all: Allegri 6
Napoli
De Sanctis 7 - Cannavaro 6 - Campagnaro 5 - Aronica 5 - Maggio 4 - Dossena 4 - Gargano 4- Pazienza 5 - Hamsik 4 - Mascara 4 - Cavani 6; all: Mazzarri 4
Il migliore ovviamente è stato il Pirata Morgan De Sanctis. Sopra la sufficienza per l'impegno e la volontà di ribaltare la situazione il Matador Cavani e P. Cannavaro.
Per il resto, detto già sulle scelte sbagliate di Mazzarri di impostare la squadra, Mascara è stato un fantasma, inadatto e inappropriato agli schemi a soprattutto alla partita. Maggio e Dossena, le armi in più del Napoli, sono stati 2 spettatori non paganti. Gargano è stato un disastro, l'ennesimo. Il peggiore in assoluto insieme con Mascara. Si è fatto fatica a contare i passeggi e i lanci sbagliati durante la partita. Campagnaro, Aronica e Pazienza un 5 d'incoraggiamento, visto il totale black-out della squadra. Hamsik merita un 4 abbondante e un approfondimento. 3 anni fà, il primo anno in serie A, disputò un grande girone d'andata, crollando in quello di ritorno. L'anno scorso, stesso discorso. Quest'anno sta andando sulla falsa riga degli altri 2, e questo il Napoli non se lo può permettere, visto che è in piena lotta per un posto in Champions Legaue. Credo, che Mazzarri debba dargli qualche settimana di riposo pieno, per ritornare quello del girone d'andata, in caso contrario si rischia di giocare in 10 e il totale fallimento all'obiettivo principale. Cavani, come al solito, grande cuore e spirito di sacrificio. Uomo ovunque, al servizio della squadra, nel bene e nel male.