giovedì 11 novembre 2010

Caglia-Napoli 0-1: Cavani-Lavezzi, ci vuole l'autovelox

93'minuto del secondo tempo della partita Cagliari-Napoli; punizione per i sardi a limite dell'area di rigore. Batte Biondini, che appoggia al centro per Naingolan che spara vs i difensori azzurri, palla sulla sinistra per Cavani che mette il turbo e lancia in velocità al centro per Lavezzi, che innesca il jet e insacca con un bolide di destro alle spalle del portiere. 1-0 palla al centro e partita finita. 3 punti fondamentali per il campionato del Napoli, che continua ad essere letale in trasferta. 4 vittorie e 2 pareggi. Un appunto speciale a Yebda, padrone del centrocampo e Campagnaro e Aronica, infortunati entrambi, ma rimasti in campo fino alla fine, in quanto il Napoli aveva già effettuato i 3 cambi. Eroico Napoli, sfata il tabù del Sant'Elia dopo 15 anni. Cavani e Lavezzi sono 2 fenomeni, facciamocene una ragione e teniamoceli ben stretti. Nelle ripartenze sono incontenibili e occorre installare l'autovelox nei campi, per poterli fermare. 2 saette, che alla fine riescono ad affondare i 2 centrali del Cagliari, anch'essi veloci e attenti per tutta la partita, o quasi. Grande Napoli, domenica appuntamento all'Olimpico per beffeggiare una Lazio già al capolinea, come avevo accennato nei post precedenti. Affondiamo il colpo e prendiamo il largo.