domenica 17 ottobre 2010

Catania-Napoli 1-1

Opaca prestazione del Napoli che non va oltre il pareggio con un ottimo Catania. Gli azzurri impacciati e lenti nel primo tempo, dopo un dominio degli Etnei vanno in vantaggio con Cavani, che aggancia in area un cross di Dossena e trafigge il portiere da pochi passi. Nella ripresa stessa musica, Catania in attacco, il Napoli si difende e non riparte, e quando lo fa Lavezzi non passa la palla e finisce per essere anticipato. Il pareggio arriva grazie a Mazzarri ,che ansichè sostituire Maggio con Zuniga a destra e Aronica con Dossena a sinistra, riesce nell'epica impresa di sostituire Dossena con Zuniga a sinistra e Aronica con Grava al centro della difesa. Risultato del cambio, pareggio di Gomez su errore macroscopico di Zuniga. Maggio non incide e strameritava la sostituzione. Il Napoli dopo il pareggio, come spesso accade quando viene colpito, si trasforma e negli ultimi 15 minuti sfiora la vittoria prima con Campagnaro che tutto solo manda fuori e poi con el Matador che solo in area manda alle stelle un gol facile facile. Il pareggio è giusto e il Catania nel complesso ha giocato meglio del Napoli. Mi auguro solo che Mazzarri, in futuro non faccia lo stesso errore, che in sostanza ha deciso la partita, anche perchè se pur i Catanesi hanno giocato bene, non credo potessero riuscire a pareggiare l'incontro senza quell'errore di posizione da principiante di Zuniga.