lunedì 30 agosto 2010

Fabio Quagliarella: ennesimo traditore


A Fabio Quagliarella,
  • Avevi detto che coronavi un sogno.
  • Amavi Napoli e i tifosi del Napoli.
Insomma era tutto bello per te, infatti 6 andato alla Juve in meno di 24 h. Andato via come un fulmine, senza nemmeno pensare un attimo che giocavi nella tua squadra del cuore. Meglio Totò Di Natale che tu. Sarai sempre e solo un traditore, l'ennesimo che pur di vincere mettono all'asta i propri sentimenti. Cannavaro Fabio, voleva ritornare a fare il turista, Ciro Ferrara esultava come un bambino al gol della sua Juve vs il Napoli, e tu hai fatto peggio di loro. Non meriti rispetto da parte dei tifosi e di tutta Napoli, che tutto si aspettava tranne questo. Non c'è dissenso che tenga. Non c'è panchina che tenga. Se non c'è feeling con l'allenatore o con la società, comunque si tenta, o quantomeno si tentenna. Tu tutto questo non lo hai pensato ed è per questo che ti dedico una foto.