giovedì 19 agosto 2010

Europa League: Napoli - Elfsborg, probabili formazioni

Dopo la fitta preparazione estiva, il Napoli si accinge a tornare in campo per sfidare l`Elfsborg nel match di andata dei preliminari di Europa League. L`esordio sul terreno europeo vedrà gli azzurri confortati dalla presenza del pubblico del San Paolo e anche se, come sostiene Mazzarri, «giocare la prima in casa è di per se uno svantaggio», il tecnico livornese può puntare sulla forza di un gruppo già collaudato. Infatti la formazione titolare scelta per il match non si discosta da quelle già viste nel finale di stagione: chi sperava di assistere all`esordio di Cavani rimarrà deluso, in favore di una scelta più razionale: «Cavani ha lavorato con noi solo per una settimana e non voglio mandarlo allo sbaraglio - ha dichiarato Mazzarri. È una partita che non concede errori e non è il momento di sperimentare: il match è molto importante e servono certezze». Dunque, davanti all`estremo difensore De Sanctis, il tecnico schiererà Grava, Cannavaro e Aronica, non essendo ancora disponibile Campagnaro e con Santacroce ancora troppo cagionevole per partire dal primo minuto; a centrocampo si riproporrà un quartetto ben noto, composto da Maggio, Pazienza, Gargano e Dossena, mentre in attacco, dopo l`indimenticata performance che ha illuminato un fosco Mondiale, Quagliarella torna a buon diritto prima punta, con la coppia Lavezzi-Hamsik alle spalle. Alla determinazione del Napoli di Mazzarri l`Elfborg, appena giunto a Napoli, risponde con grinta e fermezza. Nel corso della conferenza di ieri, il tecnico Magnus Haglund ha lodato il valore degli azzurri, ma ha anche sottolineato di avere uomini di qualità e di poter essere un avversario temibile per gli azzurri: «Il Napoli dovrà temerci» avverte, sottolineando il valore dei suoi attaccanti, Avdic e Keene, capaci di realizzare con facilità. Il tecnico schiererà un modulo 4-2-3-1, con Covic tra i pali, Klastrom, Lucic, Jonsson e Floren in difesa, Mobaeck e Svensson a centrocampo e un temibile reparto avanzato formato da Larsson, Avdic e Ischizaki dietro Keene, unica,punta.

NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Grava, Cannavaro, Aronica; Maggio, Pazienza, Gargano, Dossena; Lavezzi, Hamsik; Quagliarella. All. Mazzarri
ELFBORG (4-2-3-1): Covic; Klastrom, Lucic, Jonsson , Floren; Mobaeck, Svensson; Larsson, Avdic, Ischizaki; Keene. All. Haglund
Arbitro: Anastassios Kakos