venerdì 4 giugno 2010

Calciomercato: tra il Napoli e Fred, 5 milioni

Il Napoli cerca una punta da 15-20 goal a stagione, e su questo sono tutti d'accordo. Il primo nome sulla lista di De Laurentiis e Bigon è quello di Fred del Fluminense: gli azzurri gli hanno messo gli occhi addosso, l'età (26) e le caratteristiche giocano a suo favore. Secondo quanto scrive il 'Corriere dello Sport', la distanza tra domanda ed offerta sarebbe ora di soli 5 milioni. Esiste la possibilità di venirsi incontro e di portare il brasiliano a Napoli.
Se l'operazione dovesse tramontare, i partenopei hanno delle piste alternative: Lucas Barrios del Borussia Dortmund, paraguayano che vedremo ai Mondiali non proprio economico (12 milioni la richiesta), Mauro Boselli dell'Estudiantes e, dulcis in fundo, quel Robert Acquafresca che l'anno scorso rifiutò il Napoli ("Vorrei crescere ancora prima di confrontarmi con una realtà simile") e che quest'anno potrebbe essere messo sul piatto da Preziosi. Non torneranno in Campania Contini, Mannini e Calaiò, rispettivamente in odore di riscatto da parte di Saragozza, Sampdoria e Siena. Rinnoverà Maggio, così come - a meno di sorprese- Paolo Cannavaro, che piace all'Atletico Madrid. Chi invece probabilmente sarà costretto a partire è il Tanque Denis. L'argentino ha parlato alla 'Gazzetta dello Sport' della sua avventura a Napoli, che potrebbe inserirlo in qualche scambio di mercato: "Le tante richieste possono solo inorgoglirmi, mi gratificano, perchè vuol dire che nonostante tutto, qualcosa di buono ho fatto in questi anni. Ho realizzato appena 5 gol, ma avrei potuto farne almeno il doppio. Sono un po' rammaricato. Ringrazio Mazzarri per la fiducia, con lui ho avuto un rapporto stupendo, così come coi compagni... Tutto dipenderà dalle intenzioni del Napoli: io vorrei restare. Ma se arriva un altra prima punta per me sarà molto difficile: ho bisogno di continuità...". Suonano quasi come parole d'addio. E il Napoli, per ora, non sembra aver mostrato particolari resistenze alla partenza di Denis.